Torta Lindt al Rum decorazione
Dolci con gli alcolici

Decorare la torta Lindt al Rum in 5 minuti anche se non ti chiami Ernst Knam

La variante al Rum della torta Lindt + un trucco di “bellezza”

La torta Lindt al Rum è uno di quei dolci che ti fa venire gli occhi a cuoricino… bella da guardare, ancora più buona da mangiare, si scioglie praticamente in bocca! La base di questo torta, infatti, è morbida e umida, mentre il ripieno è così cremoso da farti venire un brivido di piacere lungo tutta la schiena. Ma vogliamo parlare delle praline di cioccolato?!?…

Come fare la torta Lindt al Rum e come decorarla a regola d’arte

La torta Lindt nella variante al Rum è spettacolare, senza mezzi termini. Il liquore poi le conferisce una nota aromatica che insieme al cioccolato innesca un effetto domino di piacere. Questo dolce si prepara molto facilmente, a patto che tua abbia il famigerato stampo furbo da 24 cm.

Questa particolare teglia da forno ha una scanalatura sulla base, che crea un incavo per la farcitura. In questo modo, una volta cotto l’impasto, basta solo sfornare la torta e capovolgere su un piatto da portata, per poi concludere in bellezza con la farcitura.

Per decorare la torta Lindt senza spendere troppo ti consiglio di acquistare una confezione di praline e di personalizzare alcune con il cioccolato bianco, come ho fatto io. Fai fondere circa 20 g di cioccolato bianco. Versa il cioccolato fuso in una sac à poche di plastica, poi taglia la punta molto stretta e disegna delle linee sulle praline. La pralina centrale invece, l’ho decorata con uno zuccherino a forma di cuore, applicando sotto una goccia di cioccolato bianco fuso. Fai attenzione, il cioccolato bianco impiega più tempo ad asciugare, quindi di consiglio di adagiare le palline su un vassoio in una stanza fresca o in freezer per 10 minuti.

Ingredienti

Per l’impasto

  • 3 uova a temperatura amb.
  • 130 g di zucchero
  • 100 g di farina 00
  • 150 g di cioccolato Lindt o di altra marca
  • 50 g di olio di semi
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia o 1 bustina di vanillina
  • 20 g di Rum
  • 8 g di lievito per dolci

Per la Ganache

  • 200 g di cioccolato fondente o al latte (o metà al latte e metà fondente)
  • 200 ml di panna per dolci

Procedimento

  1. Prima di tutto accendi il forno a 160°C in modalità statica.
  2. Fai fondere il cioccolato e nel frattempo monta le uova con lo zucchero finché il composto non diventa chiaro e spumoso.
  3. Aggiungi l’olio, poi cioccolato fuso e mescola bene.
  4. Unisci il rum e l’estratto di vaniglia o la vanillina.
  5. Infine aggiungi la farina e il lievito setacciati, mescolando con la spatola dal basso verso l’alto.
  6. Versa l’impasto nello stampo furbo precedentemente imburrato e infarinato.
  7. Fai cuocere per circa 35-40 minuti, fai sempre la prova stecchino per controllare la cottura.
  8. Capovolgi la torta su un piatto da portata e fai raffreddare.
  9. Nel frattempo prepara la ganache. Taglia il cioccolato grossolanamente e scalda la panna. Quando sfiora il bollore spegni e versa il cioccolato, poi mescola energicamente fino a quando avrai ottenuto una crema liscia e senza grumi.
  10. Versa la ganache all’interno della torta e metti in frigo a raffreddare per 1-2 ore, poi adagia le praline e conserva in frigo.

Il consiglio in più della Cucina Alcolica

Per aromatizzare la torta Lindt ho usato il Rum Pampero, ma puoi usare qualunque altra marca di Rum, purché scuro. In alternativa puoi utilizzare il Cointreau, il Grand Marnier o il Baileys al caffè fatto in casa, una vera bontà!

Condividi su:

La mia passione è cucinare! Mi diverto a sperimentare varianti alcoliche di ricette dolci e salate utilizzando il vino, la birra e i liquori.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies. AccettaRifiutaPersonalizza
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy